λArt. 1. Il Festival Città di Avezzano è un concorso canoro nazionale, riservato ai giovani emergenti: cantanti, interpreti e band musicali. Tutti i partecipanti si esibiranno accompagnati dal vivo da una GRANDE ORCHESTRA composta dal seguente organico:
PIANOFORTE – CHITARRA ELETTRICA ED ACUSTICA – BASSO ELETTRICO – BATTERIA – VIOLINI PRIMI – VIOLINI SECONDI – VIOLE – VIOLONCELLO – SAX TENORE – SAX CONTRALTO –  CLARINETTO IN SIB – TROMBA IN SIB –  4 VOCALIST
Strumenti optional (solo se richiesti espressamente dai concorrenti)
FLAUTO – TROMBONE – CORNO IN FA – CONTRABASSO.

Art. 2. L’accesso alle selezioni è completamente gratuito.

Art. 3. La Direzione artistica e la commissione musicale,  decidono ad insindacabile giudizio, chi ammettere nella rosa dei finalisti che disputeranno la gara televisiva.

Art. 4. I finalisti dovranno concorrere con un brano inedito di musica leggera, della durata massima di 3’30”. Il brano con il quale si intende partecipare alla gara può anche essere già stato inciso e/o presentato in altri concorsi canori. Sono assolutamente escluse le ‘cover famose’.

Art. 5. I 16 finalisti, ai quali verrà comunicato con molto anticipo che parteciperanno alla kermesse, dovranno far pervenire agli organizzatori tutto il materiale seguente entro e non oltre le date qui di seguito indicate:
entro il 30 ottobre:

  1. dovranno versare la quota di iscrizione:
    – euro 120.00 (solisti)
    – euro 200,00 (band/gruppi)
  2. dovranno inviare:
    – una foto professionale con risoluzione 1920×1080 – 300dpi – (mezzo busto oppure figura intera), rigorosamente in formato orizzontale e con sfondo bianco/neutro
    – curriculum con recapiti telefonici ed indirizzo e-mail
    – sottoscrivere ed inviare la dichiarazione liberatoria (scaricabile dalla pagina dei moduli)
    – base musicale del brano in formato MIDI oppure MP3 (anche se in fase di preparazione)
  3. comunicare eventualmente di volere che sia la stessa Direzione musicale del Festival a realizzare in nome e per conto del concorrente:
    – l’arrangiamento orchestrale
    – la partitura completa del brano (Full Score e Score)in caso di tale evenienza, la Direzione musicale comunicherà al concorrente che lo richiederà, costi e modalità di realizzazione degli arrangiamenti orchestrali e delle relative parti di Orchestra.

entro il 15 gennaio:

tutti i 16 finalisti dovranno improrogabilmente inviare le sequenze audio staccate, di ogni singolo strumento, in MP3 alta risoluzione e la “partitura” del brano nelle modalità seguenti:

  1. per il Direttore d’Orchestra: Full Score
  2. parti staccate per l’Orchestra: Score (considerando che l’organico orchestrale è composto così come enunciato nell’Art.1 del presente regolamento)

Questo materiale va inviato a festivalavezzano@email.it e a clambona@gmail.com

entro il 28 febbraio:

I finalisti dovranno ulteriormente inviare:

  • brano definitivo completo anche di registrazione vocale in MP3 o WAW
  • il testo della canzone (compreso di titolo e nomi autori), e una breve spiegazione dello stesso

Tutto il materiale (tranne la quota d’iscrizione che va versata ad un IBAN che verrà comunicato all’occorrenza), va inviato al seguente indirizzo mail: festivalavezzano@email.it

Art. 6. Superati i termini sopra esposti del 15 gennaio e/o del 28 febbraio, il concorrente/finalista sarà eliminato dalla rosa dei partecipanti dell’edizione in corso, ma in qualità di finalista designato (seppur in ritardo nella consegna del materiale su citato), e avendo versato in precedenza la quota di iscrizione, verrà automaticamente iscritto ed inserito nella rosa dei finalisti dell’edizione successiva.

Art. 7. I finalisti, sottoscrivendo la ‘liberatoria’ (scaricabile su questo sito nella sezione moduli) e accettando di concorrere alla manifestazione, concedono automaticamente anche il loro libero consenso:

  1. ad essere inseriti nell’eventuale compilation del Festival che gli organizzatori si riservano di incidere;
  2. ad essere mandati in onda (in qualità di concorrenti del concorso), sia in radio che in tv a titolo completamente gratuito, ed ogni volta che l’organizzazione deciderà di far trasmettere la manifestazione (sui vari network radiotelevisivi).

Art. 8. Il finalista, che avesse già versato la quota d’iscrizione prevista, non avrà diritto alla restituzione della stessa, qualora rinunciasse consapevolmente a partecipare all’evento per motivi strettamente personali e comunque indipendenti dalla volontà degli organizzatori. Al concorrente però, sarà data l’opportunità di poter gareggiare nell’edizione successiva, senza ovviamente dover versare di nuovo la quota d’iscrizione.

 

Scarica il regolamento completo:

Share This:

Leave a Reply

Your email address will not be published.